Seconda Edizione – OPEN CALL – ARTE PUBBLICA RITRATTI SOCIALI

Open Call – Arte pubblica Ritratti sociali – 2^  Edizione

Pratiche partecipate per lo sviluppo artistico e la rigenerazione territoriale

 

Ecomuseo Rimini – APS, lancia la seconda edizione della Open Call Arte pubblica Ritratti sociali,

ed invita in residenza giovani artisti e artiste esordienti dai 18 ai 35 anni, della Regione Emilia Romagna,

che possano creare produzioni di arte visiva e narrazioni in contesti urbani.

I soggetti raffigurati nei “Ritratti sociali” sono gli anziani residenti, coinvolti anch’essi nel processo di co-creazione, con racconti di storie e vissuti rievocati e connessi al luogo dell’Ausa della Città di Rimini.

 

Premessa

Ecomuseo Rimini nasce nel 2016 come progetto pilota di museo diffuso attraverso azioni partecipate di Educazione al Patrimonio (materiale e immateriale) e di rigenerazione territoriale, in collaborazione con le Scuole a partire da una porzione di territorio intorno al Parco urbano Ausa.

Un Ecomuseo si fa strumento narrativo, esprime l’identità di una comunità patrimoniale e che nell’azione partecipativa agisce come “specchio nel quale la popolazione locale si osserva per scoprirvi la propria immagine, nel quale essa cerca una spiegazione del territorio cui è legata nonché informazioni sulle popolazioni che l’hanno preceduta, sia circoscritte nel tempo sia in termini di continuità fra le generazioni.” G. H. Rivière, 1985.

 

Poetica – alcuni spunti

I Ritratti sociali, vogliono generare un doppio sguardo, uno orientato verso l’Altro e uno verso di Se, (interno/esterno). L’elaborazione artistica non si esaurisce soltanto nell’accurata riproduzione dei tratti di un Volto ma sta dentro un autentico agire dialogico. L’artista rintraccia molteplici espressioni che tanto raccontano il sentimento umano, i vissuti, i passaggi del tempo, le memorie celate che a volte necessitano di essere ri-tracciate. Il doppio sguardo diventa dunque il fulcro attorno a cui si co-costruisce una narrazione nuova nella relazione tra il giovane artista e il soggetto anziano, fino al compimento della restituzione, nel rivedersi in quell’ immagine riflessa. Nel doppio sguardo ognuno può rispecchiarsi e scoprire qualcosa in più di Sé e dell’Altro, compresente, mediato, complementare.

Nell’immagine è visibile la dimensione narrativa che esprime identità e anima dai volti, documenta storie, biografie e aneddoti di vita vissuta.

 

Scopi

L’Open Call  ha un triplice scopo:

  • promuovere e valorizzare i giovani artisti e il loro talento, e più in generale l’Arte contemporanea come strumento di partecipazione;
  • attivare processi partecipati che favoriscono l’interazione creativa e lo scambio con le comunità locali. Esperienze che valorizzino storie e memorie, dialoghi transgenerazionali e transculturali;
  • riqualificare le aree di prossimità attraverso l’arte urbana, che valorizzi il territorio e il Patrimonio nella sua fruizione.

Altri scopi riguardano:

  • promuovere e valorizzare le relazioni sociali con il patrimonio culturale;
  • rendere inclusivi i contesti coniugando: Arte, Territorio, Comunità;
  • Sperimentare l’arte come strumento e mezzo di coesione e rigenerazione (sociale ed urbana/paesaggistica);
  • Coinvolgere direttamente la collettività territoriale in laboratori attivi e di produzione artistica;
  • Promuovere percorsi di “bellezza” partecipata nei luoghi di prossimità, che diventino punti di partenza di co-creazione e di co-gestione del Patrimonio (materiale/immateriale);
  • Generare processi positivi che tendono a ricreare e riqualificare gli spazi di vita;
  • Promuovere lo sviluppo sostenibile (culturale, sociale, ambientale, economico).

 

Ente Promotore: “Ecomuseo Rimini – APS”

Il progetto è ideato e curato da Sonia Fabbrocino (Presidente Ecomuseo Rimini, curatrice, educatrice museale, artista, arteterapeuta).

La seconda edizione di Arte pubblica Ritratti sociali, fa parte delle proposte del calendario di attività di “Ritorno all’Astoria”, un processo partecipativo del Comune di Rimini, coordinato dall’associazione Il Palloncino Rosso e finanziato dalla Regione Emilia Romagna.

 

Indicazioni alla Open Call “Ritratti sociali”

Destinatari:

  1. 3 giovani artiste/artisti esordienti tra i 18 e 35 anni, residenti in Regione Emilia Romagna, interessati a condividere la propria ricerca, poetica artistica e narrativa sul tema della ritrattistica dal vero.
  2. Popolazione anziana residente che acconsente di farsi ritrarre e condivide le proprie storie.

Linguaggi artistici:

Disegno, illustrazione, Pittura, digitale, tecniche miste – in libertà tecnico-espressiva

 

Mostra e Installazione urbana

Periodo: dal 14 al 30 Novembre 2022

Luoghi:

  • Ex Cinema Astoria: Le opere sui Ritratti Sociali saranno esposte in una mostra appositamente concepita per lo spazio. L’allestimento comprende l’opera originale, una scheda con la biografia dell’artista e una descrizione sulla ricerca artistica.
  • Sottopasso Parco Ausa (Arco d’Augusto): Installazione di Arte pubblica, con la stampa delle opere in manifesti, affissi nel sottopasso nel Parco Ausa. L’ installazione delle nuove opere vanno integrate a quelle esistenti (inaugurate nel mese di luglio 2022).
  • Sito Ecomuseo Rimini: ecomuseorimini.it, pubblicazione delle opere, biografie, ricerche e storie.

 

Candidatura:

  • Scadenza candidatura entro 15 Ottobre 2022.

Le Produzioni artistiche saranno da realizzarsi tra il mese di Ottobre e la prima settimana di Novembre 2022.

oppure inviare una email a: ecomuseorimini@gmail.com, riportando nell’oggetto “Open call Ritratti sociali – seconda edizione”.

  • Allegare Documento d’identità, Portfolio artistico (Pdf), Biografia (max10 righe).
  • La partecipazione è gratuita e prevede un rimborso spese.
  • La partecipazione comporta l’accettazione in ogni parte del presente bando.

 

Modalità di selezione:

  • La linea curatoriale selezionerà gli artisti in collaborazione con una Commissione valutatrice della Biennale Disegno Rimini.
  • L’esito della selezione sarà comunicato ai candidati via mail.


Modalità di svolgimento:

  • A seguito dell’esito positivo della selezione, ogni artista verrà ricontattato dalla curatrice per un incontro individuale e di gruppo.
  • Le opere sui Ritratti sociali verranno realizzate in una o più incontri tra artisti e residenti anziani, secondo un calendario preventivamente concordato.
  • L’opera originale dovrà avere un Formato 70×100 (idoneo per la stampa dei manifesti).
  • Artisti/artiste verranno accompagnati dalla curatrice nel percorso di interazione con i residenti e nelle fasi della produzione artistica.
  • Ogni opera-ritratto è connessa ai racconti di vita del soggetto ed in relazione al luogo.
  • Le opere dovranno farsi portatrici della visione del progetto.

 

Luoghi: Comune di Rimini, ex Cinema Astoria, Parco Ausa.

Consenso: Gli autori delle opere autorizzano la curatrice e l’Ecomuseo Rimini – APS al trattamento dei dati personali ai sensi del DL n.196 e del Regolamento UE 2016/679.

Diritti d’Autore: Tutti i diritti esclusivi delle opere restano dell’autore e consentono alla curatrice e a Ecomuseo Rimini-APS l’esclusivo diritto di esposizione e pubblicazione delle immagini e dei materiali divulgativi (media o cartacei), citando ogni legittimo autore.

Info e Contatti: tel. 340 3579828 (Sonia Fabbrocino) – indirizzo e-mail ecomuseorimini@gmail.com